Il ciclista di Cris Zen

Il ciclista di Cris Zen

Il ciclista Book Cover Il ciclista
Cris Zen
Racconto breve
29 dicembre 2018
Formato Kindle
5 pagine

Sinossi

Il mio primo esperimento letterario.
Racconto breve

... la vita, a volte, può riservarci delle sorprese.

Cris Zen ne “Il ciclista” ci trasporta in un’avventura esilarante e ricca di colpi di scena.

Amanti dell’avventura dai toni noir? Allora questo è il testo che fa per voi! Oggi vogliamo parlarvi de “Il ciclista” opera prima di Cris Zen; un racconto che è tante cose. L’autrice ci regala uno scritto ricco e originale: un’opera matura di un’autrice ancora giovane. Ma di cosa parla “Il ciclista” veramente?

Ci troviamo nella silenziosa Rivotorto – un paesino immerso nel verde di una delle tante vallate montane – in cui il protagonista, un gestore di un B&B è riuscito nel tempo a costruirsi un rifugio perfetto nel quale godere di una sicurezza assoluta, un covo inespugnabile che lo protegge dagli abitanti dei paesi vicini. Questo porterà l’uomo ad essere oggetto di denigrazioni. Tuttavia non si farà mai sovrastare da commenti negativi e seguirà sempre il suo istinto…

“Il ciclista” è un racconto d’avventura che strizza l’occhio al suspense, se non proprio all’horror, ma con un taglio umoristico che nulla ha da invidiare ai grandi della narrativa. Una trama che non solo diverte ma appassiona.

La storia si articola e costruisce con lo scorrere del testo, come se l’autrice si fosse divertita a svuotare alla rinfusa i pezzi di un puzzle per poi, dopo aver creato tanto disordine, dare al lettore il compito di riordinare, scovandoli e mettendoli al posto giusto. Una scelta che non solo ho molto apprezzato ma che porta “Il ciclista” a un livello superiore di un romanzo breve.

Ne “Il ciclista” luoghi, fatti, eventi, desideri si mescolano nella mente di chi legge nell’attesa di arrivare all’ultima riga certi che la storia non finisca in quel momento. Uno scritto ansiogeno, perfetto nel suo realismo, tanto da riuscire a sentire il profumo di quel “brodo caldo” e il rumore del terribile temporale che improvvisamente colpirà il turista che incontrerà sulla sua strada qualcosa di inaspettato.

Il ciclista è un racconto che si legge quasi con affanno, come se anche il lettore stesse percorrendo lo stesso percorso di quell’ospite viaggiatore. Un taglio sapiente interromperà il racconto, tuttavia il seme di una nuova e avvincente avventura è stato piantato per una nuova opera sia che venga scritta sia che venga solo immaginata.


Lascia un commento