Hai detto trenta? Il libro delle autrici del blog “I Trentenni”

Hai detto trenta? Il libro delle autrici del blog “I Trentenni”

Hai detto trenta? Book Cover Hai detto trenta?
I Trentenni
Rizzoli
200

Sinossi

Dalle autrici del blog "I Trentenni": Lea, Andrea e Viola a scuola erano inseparabili. Poi è arrivata la vita adulta e ha sciolto quel legame che sembrava indissolubile. Viola sogna un figlio dal suo compagno, Lea ha un marito e un lavoro a tempo pieno, Andrea sta per andare a convivere... Ed è proprio mentre impacchetta le sue cose che ritrova un tesoro: la vecchia Smemo, piena di dediche, pensieri, canzoni e una lista, quella delle cose da fare prima dei 30 anni, che le amiche hanno compilato insieme tra i banchi. È così che il trio si riunisce e parte per una vacanza folle e nostalgica, tra concerti di Cremonini e chiamate notturne ai compagni di un tempo, per scoprire che la vita che sognavano è ancora tutta da incominciare.

Hai detto trenta? Dalle autrici del famosissimo blog I Trentenni arriva un romanzo irresistibile che farà spuntare un sorriso nostalgico a tutti quelli nati alla fine dei mitici anni 80′!

Hai detto trenta? Sì, purtroppo è capitato anche a me di dirlo, a febbraio dell’anno scorso, e ha fatto male, molto male! Si può dire che ancora non mi sono ripresa, ma sopratutto mi sento estremamente lontana da quella maturità che tutti si aspettano di vedere nel momento in cui compi 30 anni. Immagino però di non essere l’unica ad aver vissuto questa orribile esperienza (e non è ancora affatto finita tra l’altro). A darmi man forte ho scoperto esserci Silvia Rossi, Stefania Rubino e Ilaria Sirena, le geniali creatrici del famosissimo blog “I Trentenni” (link al blog).

Quante volte, tornati dalle vacanze, avete riempito la vostra Smemoranda con la sabbia della spiaggia dove avete guardato le stelle cadenti con il vostro amore estivo? Quante volte avete appiccicato i gettoni della sala giochi avanzati e le confezioni del Piedone o del Twister e avete chiesto una dedica al vostro nuovo amico? La risposta la sappiamo. La sappiamo perché l’abbiamo fatto anche noi, perché la generazione dei Trentenni, nati negli anni ’80 e cresciuti nei favolosi ‘90, è anche la nostra generazione.

Cosa vuol dire avere trent’anni oggi? Su questa domanda abbiamo creato una delle community più belle del web, dove raccontiamo attraverso le nostre e le vostre parole e i nostri video, quella che oggi è considerata la “generazione a metà” tra la giovinezza e l’età adulta, tra il restare e il partire, figli del boom economico e padri inconsapevoli della crisi. Quella cresciuta a Tegolino e Bim Bum Bam, che ha visto nascere la tecnologia, ma che non dimentica il Walkman, le VHS e i rullini da sviluppare. Quella innamorata di Beverly Hills 90210 e Leonardo Di Caprio. Che giocava con le Tartarughe Ninja e Super Mario Bros, e che sognava di cambiare il mondo. È vero che dai trent’anni in su si può fare tutto… o quasi? Sì, è vero. Ve lo assicuriamo noi. Compreso scrivere un romanzo.

Hai detto trenta? è una manna dal cielo per chi è nato alla fine degli anni 80. Questo romanzo è un vero e proprio inebriante tuffo nel passato per rivivere tutti quei momenti di leggerezza in cui bastava poco per essere totalmente e autenticamente felici. Ma anche totalmente e autenticamente infelici…sia ben chiaro. A proposito di infelicità, quest’ultima mi ha colto nel momento in cui ho iniziato a leggere questa lista, cosa che mi ha fatto deprimere in maniera irrecuperabile:

La lista delle differenze 30 vs 20 in campo di sesso:

A 20 anni: sei in modalità “’ndo coio coio”. L’importante è farlo.

A 30 anni: sai quello che vuoi e soprattutto CHI vuoi.

A 20 anni: Faccio tutto, do tutto, ingoio tutto.

A 30 anni: “Lo famo strano?” Sì, ma come dico io.

A 20 anni: alla QUARTA VOLTA in un giorno dici “lo facciamo ancora”

A 30 anni: «Amore domani però mi prometti che lo facciamo eh???» (si scherza trentenni, lo sappiamo che siete delle macchine del sesso…quando non siete stanchi… 🙂 )

A 20 anni: so fare tutto

A 30 anni: so fare poco, ma bene.

A 20 anni: «Usiamo il preservativo che ho paura di restare incinta»

A 30 anni: «usiamo il preservativo che ho paura di restare incinta». Versione per chi cerca un figlio: «Amoreeeee trombiamo che sto ovulandoooooooooo»

A 20 anni: lo fai per lui

A 30 anni: lo fai per te

Scherzi a parte, tante risate e tanta nostalgia in un libro che non piò mancare sugli scaffali dei miei coetanei. Pronti a fare un tuffo nel magico mondo de “I Trentenni“? Correte su Amazon e approfittate del formato Kindle in promozione a 0,00 € per fare un salto nel passato. 🙂

Alla ricerca di romanzi nuovi? Vi consigliamo di proseguire la lettura con La felicità del cactus di Sarah Haywood!


Lascia un commento