Come un’isola di Monika M

Come un’isola di Monika M

Come un'isola Book Cover Come un'isola
Monika M.
Fiction
2016

Sinossi

Come un’isola è forse scritto unicamente per noi donne , noi donne che ci amiamo così tanto da saper amare in modo unico, senza però tradirci mai . E’ una storia d’amore non convenzionale, complessa, forse malata, tenace , che rivela la fragilità e la forza stessa della protagonista. E’ un invito a darci una possibilità anche quando tutti i segnali indicano pericolo, vivere un amore sapendo che si verrà feriti non per ingenuità ma per coraggio, vincendo la paura del dolore che sappiamo arriverà ma che sarà nulla confrontato ad una assenza di rimpianto. E’ consapevolezza di sé, è controllo, è scelta . Lucrezia , la protagonista, allineerà la sua vita a quella di Victor convinta di poter, come sempre nella sua vita, controllare tutto . Nulla sarà più diverso da ciò che lei aveva pianificato fino a conoscere la travolgente ribellione, fiera del suo orgoglio ingaggerà una guerra con il suo stesso cuore per non concedersi ad un amore non corrisposto .

Il 28 maggio 2018 uscirà in tutti gli store la nuova edizione del romanzo “Come un’isola” di Monika M

Monika M in “Come un’isola” propone al lettore un romanzo intenso e avvincente. Come nei migliori libri, che siano essi romanzi, saggi o biografie, solo girando l’ultima pagina ci si accorge di ciò che l’autore ha voluto comunicare, e allora, come per accertarsi di aver capito, viene voglia di tornare indietro per leggere i passaggi che non erano chiari. Questo è ciò che esattamente potrebbe accadere sfogliando questo libro che narra la dominazione in modo psicologico e mai erotico, descrivendo un vero rapporto dom/sub. La nuova edizione dell’opera include due spin-off inediti.
Lucrezia contatta Victor per rivivere le torture della Santa Inquisizione, essendo convinta di aver vissuto, in un’altra vita, accuse di stregoneria. Ma nulla andrà come Lucrezia ha stabilito, finirà per innamorarsi del suo carnefice.
 “Come un’isola” è un’opera scritta e pensata per noi donne capaci di amare in modo unico, senza filtri, senza tradirci mai. E’ una storia d’amore dove i sentimenti si esaltano nella scrittura, le frustrazioni si affrontano e si risolvono attraverso dialoghi che la protagonista offre con la delicatezza di una fragilità femminile che cammina in equilibrio su un filo.
Lucrezia avvertiva una distanza siderale da lui, come se tra loro ci fosse una coltre di spesso ghiaccio a dividerli […] Era inquietante. Lucrezia avvertì un terrore che la immobilizzò, come trovarsi improvvisamente di fronte ad un lupo famelico che ti fissa, pronto a impedirti ogni via di fuga, deciso a divorarti.
Monika M ci regala in quest’opera tutte le caratteristiche che servono alla qualità e allo spessore di una narrativa intelligente ed eticamente acuta. La storia raccontata in “Come un’isola” ha tutti gli ingredienti per sembrare “vera” o forse è solo frutto della fantasia dell’autrice… Ma cosa importa in fondo? Il punto è che Monika M è riuscita a portarci nel suo mondo, nel suo microcosmo emozionale molto preciso e forte.
Dovrai imparare a chiedere, Lucrezia, se ti da fastidio che io riceva qui quelle donne mentre sei con me, in questo mese, devi dirlo. Non dar mai per scontato che la gente sappia ciò che tu vuoi, quello che vuoi devi prenderlo da te.
Incontreremo pagina dopo pagina una parte reale e una soprannaturale che si mescolano e convivono meravigliosamente. “Come un’isola” ci porterà oltre l’abitudine nel considerare giuste o sbagliate le tradizioni sull’amore; ci accorgeremo nel corso della lettura che non si tratta più di fantasia o immaginazione, ma dentro quelle pagine ci siamo noi, il nostro dna, la nostra passione. Anche le storie apparentemente più forti, nascondono un insegnamento e una delicatezza senza congetture.
Se volete conoscere meglio l’autrice potete visitare il suo blog dove troverete tante interessanti notizie. Se siete curiosi di conoscere la storia di “Margot, la strega di Rothenburg” (il secondo romanzo di Monika M) continuate la navigazione su Letto da Noi. Buona lettura 🙂

Lascia un commento