Viale dei misteri – John Irving

Viale dei misteri – John Irving

Viale dei Misteri Book Cover Viale dei Misteri
John Irving
Fiction
Rizzoli
624

Commovente è la maestria con cui John Irving racconta questo lungo e impressionante viaggio. Prende l'impalpabile materia dei ricordi e le dà forma rigirandola tra le mani, e infine ci consegna un romanzo vivace e pieno, un oggetto solido; come fosse un dado che, lanciato e rilanciato a più riprese, fa di continuo comparire e scomparire personaggi sorprendenti e tracce di vita.

Viale dei misteri, il potente nuovo romanzo di John Irving

Il 16 gennaio 2018 è uscito in libreria il nuovo surreale romanzo di John Irving, che certamente richiede del tempo per essere letto. Non tanto per le 650 pagine, ma per la bellezza della trama nella quale bisogna abbandonarsi per vivere appieno i rimbalzi temporali che impreziosiscono ancora di più la lettura. Un gioco di luci ed emozioni che tra passato e presente ritmano in modo sublime la vita del protagonista, Juan Diego Guerriero.

John Irving, (sito web) consacrato ormai come uno dei più grandi autori contemporanei, è uno scrittore e sceneggiatore di fama internazionale, da molti dei suoi romanzi sono stati tratti diversi film che gli hanno consentito di aggiudicarsi dei premi prestigiosissimi. Lo ricordiamo infatti, per l’Oscar alla miglior sceneggiatura per il film tratto dal suo “Le regole della casa di sidro”.

Irving, giunto al suo quattordicesimo romanzo; “Viale dei misteri”, (Rizzoli) narra il viaggio verso le Filippine di Diego Guerriero, rinomato scrittore cinquantaquattrenne di successo. La vita del protagonista scopriremo essere tormentata da un’invalidante menomazione a un piede, dai vizi radicati nella sua esistenza e dalle medicine che gli impediscono di ricordare la sua infanzia complessa. Sospenderà di assumerle durante il lungo viaggio aereo. Sognerà così il suo passato. Con una fenomenale sensibilità e lucentezza cerebrale riuscirà a ripercorrere i periodi dall’adolescenza fino all’infanzia dimenticata; da quando era un ragazzino povero fino a quando diventerà un bimbo prodigio e sarà assunto a lavorare in un circo.

Prima che i betabloccanti venissero a disturbargli i sogni, disse alla sua amica medico che di solito al risveglio conservava memoria soltanto del “più lieve” dei suoi incubi ricorrenti

Pagina dopo pagina, il lettore sarà catapultato in quegli anni duri, quando Guerriero, recuperava all’interno delle discariche messicane, rifiuti e libri che poi avrebbe imparato a leggere da solo. Ci si troverà a scorrere anche l’invisibile, grazie alla prodigiosa penna di Irving, che riesce ad esprimere in maniera magistrale, la validità di un’esistenza travagliata, penetrando l’attenzione del pubblico con punte rivelatrici e suggestive che caratterizzano il suo ingegno sottile e proteiforme.

Era quasi un conforto starsene sdraiato al buio insieme ai suoi demoni. Molti di essi lo avevano accompagnato sin dall’infanzia; li conosceva talmente bene che gli erano familiari come amici.

All’interno dell’opera scopriremo strada facendo numerosi personaggi curiosi e singolari. Tra questi, il lettore rimarrà rapito dalla “sorellina Lupe”, in grado di leggere nel pensiero della gente ma non di esprimersi se non con un linguaggio comprensibile solo a Juan.

“Come fai a capirla? Io in certi momenti non capisco neanche se parla spagnolo”

“Il linguaggio di Lupe è un po’ diverso” diceva intanto Juan Diego. “Io la capisco”

In questo affascinante viaggio avanti e indietro nel tempo, Juan Diego Guerriero, passa attraverso “delle prove” senza mai smettere di annotare quanto avviene attorno a sé. Lo scopriremo un osservatore sagace ma anche uno scavezzacollo spericolato, qualche volta gradasso, non di rado sornione, però sempre obiettivo e umano.

Con una profondità di indagine mirabile e con colori così aderenti da meritare ogni nostra attenzione John Irving in “Viale dei misteri”, conferma la sua personalissima linea di scrittore fecondo e robusto che “ringiovanisce il remoto e rinvigorisce il presente”. Si resta avvinti per la magistrale esposizione dei fatti ed è impossibile fare a meno di partecipare emotivamente al susseguirsi degli avvenimenti raccolti tra le pagine di questa magnifica opera.

Se volete proseguire la lettura sul blog vi suggeriamo di dare un’occhiata all’indice degli articoli. Troverete tanti libri da noi recensiti. Se vi è piaciuto un post fatecelo sapere con un like o un commento! Buone letture 🙂

In Pillole

Vivace
Appassionante
Ben strutturato

 


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.