“Qualcosa” di Chiara Gamberale

“Qualcosa” di Chiara Gamberale

Qualcosa Book Cover Qualcosa
La Gaja scienza
Chiara Gamberale
Fiction
Longanesi
9 febbraio 2017
Copertina rigida
200

Sinossi:

La Principessa Qualcosa di Troppo, fin dalla nascita, rivela di possedere una meravigliosa, ma pericolosa caratteristica: non ha limiti, è esagerata in tutto quello che fa. Si muove troppo, piange troppo, ride troppo e, soprattutto, vuole troppo. Ma, quando sua madre muore, la Principessa si ritrova "un buco al posto del cuore". Smarrita, prende a vagare per il regno e incontra così il Cavalier Niente che vive da solo in cima a una collina e passa tutto il giorno a "non-fare qualcosa di importante". Grazie a lui, anche la Principessa scopre il valore del "non-fare". E del silenzio, dell'immaginazione, della noia: tutto quello da cui era sempre fuggita. Tanto che, dopo avere fatto amicizia con il Cavalier Niente, Qualcosa di Troppo gli si ribella e pur di non fermarsi e di non sentire l'insopportabile "nostalgia di Niente" che la perseguita vive tante, troppe avventure... Fino ad arrivare in un misterioso tempio color pistacchio e capire che "è il puro fatto di stare al mondo la vera avventura". Chiara Gamberale si concentra sul rischio che corriamo a volere riempire ossessivamente le nostre vite, anziché fare i conti con chi siamo e che cosa vogliamo.

In Qualcosa Chiara Gamberale ci porta nel mondo delle favole, alla scoperta di quel troppo che riempie le nostre vite

Qualcosa è l’ultimo libro di Chiara Gamberale, edito da Longanesi. Una fiaba, ma anche un classico, che si rivolge ai giovani e che spinge alla riflessione sui nostri tempi. La favola racconta le avventure di una protagonista molto particolare: Qualcosa di troppo. Un personaggio che incarna la voglia, spesso ossessiva, di riempire le nostre vite sempre con qualche cosa e che ci insegna il valore del silenzio, della calma e, perché no, dell’ozio.

Dopo “Per dieci minuti” e “Le luci nelle case degli altri”, l’autrice si rivolge nuovamente al pubblico più giovane, con una fiaba che affronta temi importanti come il bisogno di possesso, il desiderio, il benessere, ma anche la morte delle persone che amiamo e la paura. Chiara Gamberale si interroga sul “troppo” che riempie le vite di ognuno di noi e che ci rende totalmente impreparati ad affrontare le difficoltà. Lo sa bene la Principessa Qualcosa di Troppo che, sin dall’infanzia, mostra una voglia compulsiva di non avere limiti: si muove troppo, ride troppo, piange troppo e vuole tutto. La sua esistenza sembra felice sino a quando sua madre non muore ed è proprio nel momento in cui si ritroverà con “un buco al posto del cuore” che Qualcosa di Troppo entrerà in crisi.

Smarrita, stanca e spaventata, la principessa inizierà a vagare per il regno sino a quando non incontrerà il Cavalier Niente, così diverso da lei e abituato a “non-fare qualcosa di importante”. Grazie al loro incontro Qualcosa di Troppo imparerà anche cosa vuol dire lasciarsi andare alla noia, al silenzio e alla quiete. La storia però non finisce qui e Chiara Gamberale, con la sua solita maestria, saprà sorprendere ancora una volta il lettore. La principessa che voleva troppo vivrà allora tante altre avventure, cadrà e si rialzerà sino a scoprire che “è il puro fatto di stare al mondo la vera avventura”.

Qualcosa Chiara GamberaleA rendere ancora più speciale “Qualcosa ci sono le illustrazioni di Tuono Pettinato, nome d’arte di Andrea Paggiaro, uno fra i migliori illustratori e fumettisti italiani. Il libro si trasforma così in una favola e, come ogni favola che si rispetti, diventa metafora e fornisce un insegnamento. L’obiettivo di Chiara Gamberale, di certo riuscito, è quello di mostrare il rischio nascosto nella voglia di riempire in modo ossessivo le nostre esistenze, evitando di fare i conti con noi stessi e senza capire chi siamo e cosa vogliamo veramente.

Potete trovare un estratto del romanzo “Qualcosa” di Chiara Gamberale qui.

in Pillole

Intenso
Educativo
Favoleggiante

 


Lascia un commento