“Dinamismo di un cane al guinzaglio” di Giacomo Balla

“Dinamismo di un cane al guinzaglio” di Giacomo Balla

“Dinamismo di un cane al guinzaglio” è un quadro del pittore italiano Giacomo Balla. E’ stato realizzato con la tecnica olio su tela nel 1912.

Il bassotto quando corre è buffo, muove tutto il corpo, la coda, le orecchie e le zampe che, pur essendo così corte, sono agili e scattanti.

Bisogna aver visto un bassotto che corre all’impazzata, per capire quanto renda l’immagine questo quadro nel quale ci si trova l’espressione di tutto il dinamismo che è proprio la caratteristica del Futurismo di Giacomo Balla.

Questo dipinto si può ricollegare alle ricerche che alcuni fotografi (in quello stesso periodo) avevano condotto, utilizzando delle sequenze di immagini che, accostate tra loro, davano un’idea di movimento. Allo stesso modo questo è l’effetto ricreato nel quadro. E’ un’opera di rottura con il passato, tanto che lo stesso autore ci riferisce: “…quando esposi questo mio quadro avvenne il pandemonio. Molti credettero che ero diventato pazzo. Nessuno mi salutava più, tutti evitavano di incontrarmi. Presi una decisione eroica. Volli dividere nettamente il passato dal presente”. In effetti Balla, dopo aver realizzato questa, ed altre opere “dinamiche”, decise di mandare all’asta tutta la sua produzione precedente.

Dinamismo di un cane al guinzaglio Giacomo BalllaTanto è stato il successo di questa opera che nel 2009 la Repubblica di San Marino, nell’ambito di una serie dedicata al Futurismo, ha emesso un francobollo avente come soggetto questo quadro. Il dipinto “Dinamismo di un cane al guinzaglio” può essere ammirato nella Albright-Knox Art gallery di Buffalo, negli Stati Uniti d’America.

Se siete appassionati di arte date un’occhiata alla nostra sezione dedicata dove potrete trovare tanti post a tema. Buona lettura 🙂

 


Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.