Orme – un viaggio attraverso il bollente deserto australiano

Orme – un viaggio attraverso il bollente deserto australiano

Orme. Una donna, quattro cammelli e un cane nel deserto australiano Book Cover Orme. Una donna, quattro cammelli e un cane nel deserto australiano
Robyn Davidson
Travel
2014
262

“Arrivai ad Alice alle cinque del mattino con un cane, sei dollari e una valigetta piena di vestiti per niente adatti all’impresa”.

Inizia così Orme, il libro scritto da Robyn Davidson. In questo meraviglioso romanzo autobiografico l’autrice  racconta il suo spettacolare viaggio attraverso il deserto australiano. Nel 1977 questa coraggiosa ragazza riuscì a percorrere, in compagnia dei suoi 4 cammelli e Diggity (il suo cane), ben 2.700 kilometri.

orme robyn davidson
Mappa del tragitto

Partì da Alice Springs fino ad arrivare all’Oceano Indiano, il tutto documentato da Rick Smolan, il fotografo che la seguiva durante il percorso per fare quello che divenne uno storico servizio di copertina del National Geographic.

Se pensate che l’idea di diventare famosa abbia fatto piacere a Robyn, beh lasciatevi dire che vi sbagliate di grosso. Tutto voleva tranne che interferenze esterne, ma di soldi in tasca ne aveva pochi e l’interesse che il National Geographic aveva mostrato per il suo progetto le faceva comodo. Le avrebbero dato il denaro necessario per comprare tutto ciò che le serviva…ma a condizione che si facesse fotografare durante il percorso dal un loro inviato. Del resto, come tutti noi sappiamo, la vita è fatta di compromessi, e quindi…

…accettare quel denaro significava la fine del viaggio così come l’avevo pensato in tutti quei mesi; sapevo che era la cosa sbagliata da fare; una svendita, di me e del mio progetto […] Sapevo molto bene che una cosa del genere avrebbe alterato irrevocabilmente l’aspetto complessivo del mio progetto, che consisteva nello starmene sola, depurare il cervello da tutti i detriti estranei che lo avevano otturato, non avere la protezione di nessuno,spogliarmi di tutte le sovrastrutture imposte dalla società…

Non posso che comprenderla, forse perché sono anche io un’animale asociale. In ogni caso le toccò cedere, per fortuna, perché l’intruso che la scocciava scattando fotografie era anche lo stesso che provvedeva a lasciarle taniche d’acqua lungo il percorso. Un angelo custode con baffi e barba insomma,  non a caso la loro amicizia è durata fino ad oggi.

Orme è un libro meraviglioso che racconta molto più di un viaggio attraverso il deserto.

Ovviamente non si trattò solo di andare dal punto A al punto B. Con grazia e poesia Robyn Davidson in verità ci parla di un viaggio interiore; un viaggio per superare la paura, il dolore e le incertezze. Un viaggio per imparare ad amare, affermarsi, distinguersi e  rafforzarsi. Un viaggio che prima o poi facciamo tutti e che non finisce mai, perché i viaggi…

I viaggi con i cammelli, come d’altronde ho sospettato fin dall’inizio, e come mi sarebbe stato poi confermato, non cominciano e non finiscono. Cambiano solo forma.

Se avete voglia di respirare  un po’ di profumi australiani e fare un bagno nelle cristalline acque dell’Oceano Indiano, potete trovare questo libro sul sito della Feltrinelli (anche se sarebbe decisamente meglio prenotare un biglietto aereo…).

In pillole

Coinvolgimento
Intensità
Intensità

 


Lascia un commento