L’amore è eterno finché non risponde – Ester Viola

L’amore è eterno finché non risponde – Ester Viola

L'amore è eterno finché non risponde Book Cover L'amore è eterno finché non risponde
Ester Viola
Einaudi
21/06/2016
218

Sinossi

Olivia ha trentadue anni e di mestiere fa divorziare le persone. La sciagura sentimentale è il suo pane quotidiano, tanto che divide i clienti in due categorie: i Lascianti e i Lasciati. Accomodanti e solitamente muniti di un amore nuovo di zecca i primi, agguerriti i secondi (hanno già perso nel matrimonio, non hanno nessuna intenzione di perdere nel divorzio). Anche Olivia è stata lasciata, ma siccome Dario continua a mandarle messaggi su WhatsApp è sicura che tornerà da lei, manca pochissimo. Del resto, "lasciarsi non è mai quando ci si lascia: è una cosa che succede quando non puoi più negare che il tuo ex si è innamorato di un'altra". E oggi per scoprire che all'improvviso lui non è più "disponibile", basta sbirciare su Facebook comodamente da casa, in pigiama, versando lacrime sul sushi ordinato a domicilio. Ester Viola racconta l'universo dei sentimenti in modo vivo e contemporaneo, perché da Jane Austen al Nick Hornby di Alta fedeltà l'amore è sempre la stessa cosa, ma adesso una notifica può cambiarti la giornata.

L’amore è eterno finché non risponde: Ester Viola sbeffeggia l’amore ai tempi dei Social Network facendoci fare il pieno di risate.

Ammetto di essere una di quelle lettrici che vive con la matita in mano pronta a sottolineare le frasi dei libri che mi piacciono di più. Nel caso di L’amore è eterno finché non risponde, forse perchè mi sento molto vicina alla protagonista come età, ad un certo punto ho dovuto smettere perchè stavo sottolineando tutto! Grazie all’ironia di Ester Viola, una delle caratteristiche più accattivanti di questo libro é proprio l’essere abilmente costellato di divertentissime perle di saggezza sull’amore, come ad esempio:

La regola del collega noioso vale anche per il ragazzo della porta accanto e fanno parte dello stesso girone infernale: saranno per tutta la vita quelli con cui non ti interessa uscire.

Lo so cosa si dovrebbe fare, l’ho letto nei libri.

1) Lasciali prima che si stanchino di te.
2) Se sei triste, spostati.

L’ho letto nei libri: cambiare prospettiva.

C’è una possibilità su un milione di tornare insieme a uno che non ti vuole, perciò tecnicamente non è impossibile.

Ecco, capite cosa intendo? Potrei proseguire questo elenco all’infinito, fino ad arrivare alla duecentodiciottesima pagina, nel qual caso vi avrei semplicemente copiato e incollato il libro, cosa non proprio professionale per una che li “recensisce”. Ma andiamo avanti.

Dalla penna di Ester Viola fuoriesce un testo dallo stile agile, fresco e con un eccezionale ritmo incalzante.

Uno di quei libri che tolgono tempo al sonno, perché è realmente difficile da posare sul proprio comodino. Colpevole della mia insonnia è la protagonista, Olivia Marni, una sorta di Carrie Bradshaw del Vomero. Brava sul lavoro, ma nell’ambito sentimentale è la quintessenza dell’indecisione. Come avvocato divorzista sa perfettamente come comportarsi e cosa consigliare ai suoi clienti, mentre invece è totalmente persa e cieca per quanto riguarda il suo triste caso amoroso. Faccio “virtualmente” i miei complimenti ad Ester Viola per non essere entrata troppo nell’ambito legale con termini tecnici che avrebbero potuto rallentare la lettura, che invece permane frizzante durante tutto il romanzo.

Ciò che tiene il lettore incollato a L’amore è eterno finché non risponde è senz’altro la protagonista, Olivia Marni. Una trentenne magistralmente descritta, che passa caracollando da una figuraccia all’altra, piena di difetti e manie: come tutte noi del resto.

L’apice della follia viene raggiunto da Olivia quando scopre che il suo ex sta frequentando Lilli Beltrami, una ragazza del 98’ corredata di cerchietto rosa, che lei ovviamente inizia a tallonare sui social.

Guarda che hai fatto, Zuckerberg. Non fosse stato per te, stanotte avrei dormito chiedendomi: «Perché non chiama?» Sui dubbi in fondo si riesce a dormire meglio che sulle certezze. Invece che ho fatto di utile per tutta la notte? Ho catalogato le foto di Lilli Beltrami su Instagram.

Tutti gli altri personaggi creati da Ester Viola sono ben definiti, i dialoghi sono veloci e spigliati, le descrizioni di Napoli calde ed affettuose. Ho trovato graficamente piacevole l’inserimento delle varie chat in cui la protagonista chiede consiglio alle amiche (che neanche fanno in tempo a risponderle perché viene presa dalla compulsione dello sfogo).

L'amore è eterno finché non risponde Ester Viola
Viola tra le amiche di Olivia è la più spassosa in assoluto, sopratutto per le risposte gelide che elargisce, come potete ben vedere.

In conclusione quel che posso assicurare è che non ci si annoia mai e si ride tanto, è un testo ironico ma allo stesso tempo molto realistico, che sbeffeggia l‘amore ai tempi dei social network, ed in cui moltissime donne potranno riconoscersi e ridere delle proprie ossessioni (e magari anche superarle…?).

Se volete seguire Ester Viola vi consiglia di dare un’occhiata al suo Twitter sempre aggiornato. Se invece siete ancora vogliosi di consigli su qualche commedia potete continuare la vostra lettura con “Sesso, amore e croccantini“! 🙂

In pillole

Ritmo
Brio
Originalità

Lascia un commento