Il nostro momento imperfetto – Federica Bosco

Il nostro momento imperfetto – Federica Bosco

Il nostro momento imperfetto Book Cover Il nostro momento imperfetto
Federica Bosco
Garzanti
27/09/2018
297

Sinossi

La vita non rispetta mai i piani che decidi tu. E Alessandra lo ha scoperto a sue spese e nel peggiore dei modi. Credeva di avere tutto sotto controllo: il suo amato lavoro come professoressa di fisica all’università, una famiglia impegnativa ma sempre presente, e un uomo solido accanto con cui pensare al futuro. Una esistenza senza troppi scossoni che, varcata la soglia dei quarant’anni, ti regala quella stabilità agognata a lungo. Stabilità che credi di meritarti. Fino al giorno in cui il suo castello di carte crolla a causa di un colpo di vento inaspettato. Un colpo di vento che spalanca la finestra, gonfia la tenda e butta giù tutti gli oggetti rigorosamente ordinati sulle mensole. Un colpo di vento che abbatte la sua relazione d’amore e una buona dose delle sue certezze di donna, insieme alla fiducia, la stima e l’illusoria certezza di conoscere l’altro. E allora meglio tirare i remi in barca, meglio smettere di provare, ricominciare, mettersi in gioco, quando il dolore è tanto forte da paralizzarti. Invece è proprio fra quei dettagli ormai stonati della sua vita che le cose succedono, e l’improvvisa custodia dei nipoti, deliziosi e impacciatissimi nerd, le regala una maternità che arriva quando ormai il desiderio era stato da tempo riposto in soffitta. Porta con sé anche una rivoluzione imprevista fatta di domande, richieste d’affetto e rassicurazione e lezioni in piscina osservate con orgoglio dagli spalti. Ed è proprio tra quegli spalti che incontra Lorenzo con i suoi modi gentili e il suo ottimismo senza freni. Lorenzo e il suo divorzio ancora fresco, una ex moglie malvagia come una strega e una figlia adolescente capricciosa e viziata. Tante cose li accomunano, ma tante li dividono. Perché è poco per loro il tempo da dedicare all’amore. Perché ci vuole coraggio per ricalcolare il percorso e azzardare un cammino alternativo e sconosciuto, che rischia di portarti fuori strada, ma anche a vedere panorami inaspettati e bellissimi. Perché a volte la felicità risiede nella magia di un momento imperfetto. Dopo lo straordinario successo di Ci vediamo un giorno di questi, per mesi in cima alle classifiche, Federica Bosco torna dai suoi lettori che vivono delle sue storie. Un nuovo romanzo che sfata il mito della perfezione per ridare vita alle scelte sbagliate, agli errori, alle cadute. Perché non c’è un tempo giusto o uno sbagliato per amare, perdonare, cambiare, vivere. C’è il tempo dettato da ognuno di noi con il suo personale e magico rintocco.

Il nostro momento imperfetto; Federica Bosco ci strega con una protagonista estremamente realistica ed una storia romantica raccontata con estrema sensibilità.

Federica Bosco (sito ufficiale) colpisce il cuore del lettore sin dalle prime pagine con la sua penna setosa. Ormai la conosciamo e sappiamo perfettamente che quando apriamo uno dei suoi libri ci ritroviamo coinvolti nella vita di persone che ci sembra di conoscere da sempre. Preparatevi perché anche questa volta si è superata! Non vi troverete tra le mani la solita storia d’amore piena di banalità e cuoricini, questo libro è molto altro; diverte, coinvolge, fa riflettere…ricco di sfaccettature a 360 gradi.

Il nostro momento imperfetto possiede una trama ben strutturata, pensata e costruita attorno ad una protagonista irresistibile in cui moltissime donne potranno ritrovarsi. Più volte infatti vi ritroverete a voler urlare in faccia ad Alessandra “ti prego non lo fare!” per poi strapparvi i capelli pensando “non ci credo lo ha fatto sul serio!”. Non ci troviamo di fronte alla classica eroina che tira fuori le palle nel momento in cui deve far fronte alle difficoltà, anzi troverete piuttosto una donna come tante, che cade e si deprime, si autoflagella e cede subito alla disperazione.

Ho sempre creduto di essere una brava persona, e che al- le brave persone non accadessero le cose brutte.
Con cose brutte non intendo malattie e lutti, quelli ven- gono distribuiti come semi di segale nel campo della vita.
Ma il tradimento, la menzogna, il bieco doppio gioco, quelli, credevo di essermeli risparmiati. Quelli credevo capitassero solo a chi corre il rischio di giocare d’azzardo.

Credevo che, dentro i cassetti chiusi a chiave, le certezze ri- manessero intatte, avvolte in candida e delicata carta velina.

Credevo che le promesse fossero incise nella roccia.

Credevo che «per sempre» fosse più di «oggi e domani».

Credevo che gli amici dicessero la verità vera.

Credevo.

Alessandra ha superato i 40 e vive con il suo fidanzato, senza figli e con un appuntamento fisso:  il pranzo della domenica con la mamma e la sorella. Banale? Apparentemente sì, ma la vita di Alessandra viene improvvisamente scossa da un messaggio trovato sul telefono del fidanzato: “Buongiorno Amore”. Così nel più degradante dei modi scoprirà che la persona che aveva di fianco, quella di cui si fidava ciecamente e che voleva addirittura sposare, è un estraneo dal cuore gelido.

Non fatevi però strane idee, questo romanzo fa anche ridere, e tanto. Alessandra di fatti troverà conforto nella famiglia ma soprattutto nei figli di sua sorella, due personaggi esilaranti di cui non vi stancherete mai di leggere. Di base tanti sono i temi trattati con acuta sensibilità e delicatezza da Federica Bosco: la menopausa precoce, le criticità di una generazione che vive attaccata agli smartphone e che ruota attorno a falsi miti ed esibizionismo fine a se stesso, l’uso improprio dei figli tra divorziati, le amicizie (quelle vere), e l’amore (…quello vero).

Unico guaio? Finisce subito. Posso farvi una promessa però, appena terminata l’ultima pagina vi sentirete tristi perché vi sembrerà di aver perso degli amici veri a cui ormai vi eravate affezionati, dall’altra però Federica Bosco vi lascerà con il cuore pieno di calore e di speranza.

Siete alla ricerca di protagoniste particolari? Vi consigliamo di proseguire la lettura con Io sono Dot di Joe R. Lansdale. 🙂

In Pillole

Scorrevole
Poetico
Intenso

Tramite una donazione puoi aiutarci a mantenere vivo il blog dandoci la possibilità di aggiornarlo costantemente comprando nuovi libri, intervistando autori e seguendo gli eventi letterari che catturano il nostro interesse!


Lascia un commento