Geeko Editor: intervista alla casa editrice

Geeko Editor: intervista alla casa editrice

Geeko editor: sono finalmente in partenza le attività editoriali di una casa editrice on-line fuori dagli schemi!

Già vi avevamo parlato della casa editrice Geeko Editor in un nostro articolo, ma per quanto fosse un progetto affascinante era ancora in uno stato embrionale. Oggi però le cose sono ben diverse! Gli ideatori, tramite un beta testing, stanno tramutando ciò che era solo “un sogno su carta” in un’avventura concreta e reale.

Di case editrici ce ne sono una marea, ma quando siamo stati contattate da Fabio, il social media manager e copywriter del progetto Geeko, abbiamo capito di avere a che fare con una realtà diversa dalle altre; umana, innovativa e divertentissima.

Immaginate un ambiente virtuale nel quale:

  • scrittori in erba e lettori possano gestire un profilo personale attraverso il quale discutere di scrittura e di libri, pubblicare racconti e recensioni delle opere dei loro colleghi;
  • ogni autore possa trovare sempre nuovi contest a tema ai quali partecipare, per divertirsi, saggiare la propria scrittura, mettersi costantemente in gioco in un ambiente stimolante e pensato per valorizzarli. Il risultato è una perfetta palestra in vista della pubblicazione; 
  • ogni utente, scrittore o lettore, possa tenere un proprio blog;
  • ogni giorno vengano pubblicate decine di nuove cose da leggere, fra racconti, estratti di romanzi, riflessioni sulla scrittura creativa, notizie sul mondo della letteratura: tutte parti integranti dell’offerta culturale ed editoriale di Geeko Editor;
  • si possano trovare tutti gli ebook pubblicati dalla casa editrice, a un prezzo conveniente;
  • il processo di selezione delle opere si baserà su due step, uno tradizionale, nel quale lo staff valuterà attentamente la conformità dell’opera presentata, ed un secondo durante il quale saranno i membri della community a leggere il testo, valutarlo e confrontarsi su di esso.

Geeko Editor: una casa editrice innovativa che tutela l’autore ascoltando sempre la voce della propria community digitale!

Ovviamente sono tantissime le domande che ci sono sorte in mente appena abbiamo letto il loro comunicato stampa, domande che non abbiamo tenuto chiuse nella nostra testa, bensì le abbiamo girate ai diretti interessati. Quanto riportato qui di seguito è il risultato della nostra intervista:

  •  Come vi siete conosciuti?

Fabio: In due tempi distinti e in maniera molto interessante (e buffa, per certi versi): Alba e Lidia frequentavano lo stesso corso di web design, esperienza che le ha preparate ad affrontare le mille sfide che Geeko Editor ci ha posto davanti, mentre io, negli stessi mesi, stavo portando avanti un blog incentrato sul legame fra narrativa e tecnologia digitale. Pubblicavo i miei articoli anche su un gruppo Facebook creato da una community di appassionati di tecnologia: attraverso questo Alba mi ha contattato, mi ha raccontato il progetto e mi ha chiesto di farne parte. Così è iniziata la nostra avventura, più di un anno fa.

  •  Come è nata l’idea di creare un salotto letterario 2.0?

L’idea di Geeko Editor è venuta ad Alba, la coordinatrice del progetto, che ha collaborato con molte realtà culturali legate al mondo della letteratura e della scrittura, e che di anno in anno, fin dall’università, ha concepito riflettendo sui meccanismi di un mondo che conosceva bene, e al contempo sulle dinamiche dei social network, e su come questi mondi potessero incontrarsi all’interno di un nuovo tipo di impresa. Il prodotto finale è stato, sostanzialmente, un prodotto digitale nel quale il lettore potesse aiutare una casa editrice nella selezione dei manoscritti.

  •  Perché un autore esordiente dovrebbe scegliere voi rispetto ad un’altra casa editrice?

Vedi, quello che vorremmo creare con Geeko Editor è un altro paradigma di editoria, molto più smart e adatto a una società nella quale la tecnologia digitale ha permesso un elevato grado di disintermediazione, a tutti i livelli.

L’opportunità che diamo all’autore rispetto a un’altra casa editrice più tradizionale è di “crescere” in un ambiente “social” nel quale non c’è una giuria che giudica in maniera fredda e inappellabile un manoscritto inviato per poi pubblicarlo o scartarlo, ma una community di amici all’interno della quale l’autore possa sentirsi a casa dialogando con altre persone con le sue stesse passioni. Qual è il risultato? Una palestra della creatività, nella quale ogni iscritto possa crescere e migliorare di racconto in racconto, consiglio dopo consiglio, contest dopo contest.

Un vero e proprio social network di scrittori e creativi, all’interno del quale il prodotto finale nasce dal confronto, dalla creatività, dalla condivisione di una passione. Il tutto però sempre sotto il controllo di una redazione in grado di incanalare questo confronto in un’ottica costruttiva e produttiva.

  •  In che modo pubblicizzerete i testi da voi pubblicati?

Abbiamo lavorato molto anche su questo versante: proprio perché siamo una casa editrice la cui attività è totalmente proiettata sul web e sui social e conosciamo l’efficacia di questi strumenti, provata dalle campagne promozionali di tanti romanzi o film di successo, e vorremmo strutturare la promozione dei nostri libri quasi in un’ottica di “narrazione espansa”.

Mi spiego meglio: vorremmo che i vari “spot” dei romanzi non fossero solo momenti pubblicitari fini a loro stessi, ma vere e proprie micro-narrazioni fatte ad hoc per far sì che i nostri clienti possano assaporare il libro, la sua atmosfera, l’impostazione della narrazione, e così via. Vorremmo insomma, quando possibile, che la stessa campagna pubblicitaria del libro possa dirsi un’esperienza di intrattenimento.

Dopodiché, un ruolo importante lo avranno per esempio gli articoli di approfondimento che dedicheremo ai libri pubblicati sul nostro blog, attraverso il quale potremo dare informazioni aggiuntive sui romanzi e sui loro autori.

Il bello dei supporti come le pagine web è che sono molto malleabili; sfruttandone le potenzialità potremo garantire ai nostri clienti un supporto informativo davvero vasto, utilizzando soprattutto l’arma della creatività.

  •  Quali saranno i vostri canali di vendita degli ebook?

Oltre allo store interno del sito, dove ovviamente si potranno trovare tutti i nostri prodotti, Geeko Editor disporrà anche di un negozio Amazon, una vera e propria risorsa per la nostra azienda, che allarga di molto la platea dei possibili acquirenti.

  •  Qualsiasi utente potrà creare all’interno della vostra piattaforma un blog?

Qualsiasi, esatto. Negli ultimi anni il blog è diventato uno strumento davvero essenziale per ogni scrittore o appassionato di lettura che utilizzi il web per lavorare e coltivare le sue passioni, quindi in fase di progettazione del sito non abbiamo potuto non prevedere una sezione di questo tipo per ogni utente, consultabile attraverso il suo profilo, attraverso il quale raccontarsi e parlare delle sue attività legate al mondo della scrittura e della lettura.

Vorremmo che questa sezione diventasse molto importante per gli autori che pubblicheremo, essendo uno strumento attraverso il quale potranno autopromuoversi nella maniera migliore che ci possa essere: raccontando le motivazioni che li spingono a scrivere davanti a una community di persone con i loro stessi interessi. E questa secondo noi è una cosa bellissima.

 

Potete seguire gli sviluppi di Geeko Editor al seguente link: www.geekoeditor.it

Ringraziamo Fabio, Alba e Lidia per averci dedicato il loro tempo prezioso e per aver avuto il coraggio di rendere concreto il loro bellissimo sogno. In bocca al lupo ragazzi! 🙂

 


Lascia un commento